Rassegna stampa



Il Caso Planetel

CORRIERE DELLA SERA
22/06/2017

La fibra veloce made in Bg nei piccoli comuni

Dove non arrivano i colossi delle telecomunicazioni, è arrivata la piccola Planetel.
L’azienda di Treviolo sta dotando di fibra ottica 22 Comuni della Bergamasca. La rete è già stata rigenerata a Treviolo, Lallio, Cologno al Serio, Urgnano, Comun Nuovo e Dalmine, mentre la cablatura è ancora in corso in altri 17 municipi, fra cui Azzano San Paolo, Zanica, Calcinate, Sarnico, Trescore, Grassobbio, Brusaporto.

«Siamo una media realtà nel settore — spiega l’amministratore delegato, Bruno Pianetti —, senza alcun finanziamento pubblico, abbiamo iniziato ad investire sul territorio bergamasco. La velocità di connessione è considerata un fattore di crescita a livello mondiale per l’economia». In termini di flusso di dati, si spazia dai 30 ai 200 mega al secondo, con punte da 1 giga.

L’impresa è nata 15 anni fa. Nel 2015 la svolta è stata ammodernare Treviolo e Lallio. «La risposta di aziende e clienti privati è stata buona e così abbiamo deciso di proseguire», racconta Pianetti. Dietro il business, c’è una missione: portare anche nella provincia, visto che i giganti del settore prediligono le grandi città, una connessione internet allineata con le ultime innovazioni tecnologiche.

Scarica l’articolo >>

Approfondisci »

Se la piccola Planetel batte i giganti della telefonia

L'ECO DI BERGAMO
27/06/2017

Banda larga.

La società di Treviolo sviluppa internet veloce in provincia. L’ a.d. Pianetti: «Fattore di crescita»

Anche nell’era 4.0 Davide può battere Golia. Planetel, compagnia telefonica italiana dei servizi internet a banda larga con sede a Treviolo, ha battuto sul loro stesso campo i giganti della telefonia mobile.
Sono 22 i paesi della provincia che verranno cablati con la fibra ottica dalla compagnia bergamasca e potranno così beneficiare di internet veloce.
Vale per le aziende come per i privati, anche nell’ottica di un aumento del telelavoro. Planetel ha risolto la questione della banda larga sostituendosi ai grandi player del settore a Treviolo, Lallio, Cologno al Serio,
Urgnano, Comun Nuovo e Dalmine dove la dorsale ha raggiunto e collegato tutti i centri nodali del territorio, mentre sono in fase di completamento i lavori per attivare il 100% delle centraline di Azzano San Paolo, Bagnatica, Bolgare, Brusaporto, Calcinate, Carobbio degli Angeli, Cavernago, Cenate Sotto, Chiuduno, Gorlago, Grassobbio, Sarnico, San Paolo d’Argon, Telgate, Trescore Balneario e Zanica.

«Il nostro obiettivo per il 2018 – spiega Bruno Pianetti, amministratore delegato della società che conta 120 dipendenti con un fatturato di 16 milioni di euro – è quello di continuare a cablare altre zone della nostra provincia, dall’Isola al territorio».

Se la piccola Planetel batte i giganti della telefonia Banda larga. La società di Treviolo sviluppa internet veloce in provincia L’ a.d. Pianetti: «Fattore di crescita» di Seriate fino alle Valli. La nostra offerta ha prezzi aggressivi e, soprattutto alle aziende medio piccole, siamo in grado di proporre un servizio completo nello sviluppo di soluzioni e di network integrate».
Questo permette alla società di Treviolo di essere competitiva per la capacità di soddisfare il cliente nelle sue esigenze: «Se i clienti scelgono noi c’è anche un altro motivo: arriviamo per primi sui territori lasciati scoperti. Forse perché le grandi compagnie spesso competono tra loro, mentre noi siamo un operatore indipendente che è riuscito a ritagliarsi un proprio spazio e a capire quali sono i territori che più hanno bisogno del cablaggio».

Planetel srl nasce nel 2001 per scissione da Sitis, società operante nel settore della telefonia per aziende, con lo scopo di offrire il servizio di «risparmio telefonico», con il quale le aziende possono accedere a tariffe estremamente competitive per il traffico telefonico, oltre che per le connessioni a internet. Oggi la compagnia offre velocità di connessione che variano dai 30 ai 200 megabyte al secondo e, per le aziende che necessitano di prestazione più elevate, la possibilità di attivare una linea in fibra ottica dedicata con velocità fino ad 1 gigabyte al secondo.

«Siamo una media realtà nel settore delle telecomunicazioni – continua Pianetti – che, senza alcun finanziamento pubblico, ha iniziato ad investire sul territorio bergamasco. Nel 2015 abbiamo cablato
con la banda ultra larga i comuni di Treviolo e Lallio: la risposta di aziende e clienti privati è stata davvero molto buona e così abbiamo deciso di proseguire con il nostro progetto».

«La velocità di connessione – conclude l’amministratore delegato – è considerata un fattore di crescita a livello mondiale per l’economia e l’occupazione e, grazie anche al nostro contributo, oggi le imprese e le famiglie della zona possono finalmente comunicare in maniera adeguate per gli standard di oggi».

 

Attenta all’ecosostenibilità

Azienda punto di riferimento per le PmiCresce ancora troppo lentamente in Italia la velocità di connessione internet. A Bergamo città la banda ultra larga è fruibile dal 60% degli abitanti, ma in provincia le percentuali sono molto più basse. I grandi operatori della telefonia si sono concentrati sulle grandi città. Così Planetel è diventata un punto di riferimento per il mercato delle Pmi lombarde, e dal 2001 ha diversificato il proprio business estendendolo ai grandi clienti e al residenziale. Planetel è anche un’azienda attenta all’ecosostenibilità e al risparmio energetico, e nella sede di Treviolo ha realizzato un impianto fotovoltaico.

Approfondisci »

Sfida lanciata ai giganti della telefonia dall’azienda di Treviolo

IL GIORNO
29/06/2017

Sfida lanciata ai giganti della telefonia

La Planetel sta cablando con fibra ottica 22 Comuni della Bergamasca

UNA PICCOLA azienda di Treviolo lancia la sfida ai giganti della telefonia, che alla provincia preferiscono le grandi città.
Si tratta della Planetel che sta provvedendo a cablare con fibra ottica 22 comuni della Bergamasca non ancora coperti dai maggiori player, dando finalmente la possibilità a famiglie e imprese del territorio di avere una connessione internet ai massimi livelli di velocità.

L’internet veloce consente la trasmissione e la ricezione di una grande quantità di dati simultaneamente, mentre una connessione lenta e faticosa può sicuramente costare ad un’azienda una perdita di produttività.

PROBLEMI che Planatel ha risolto al posto dei colossi delle telecomunicazioni a Treviolo, Lallio, Cologno al Serio, Urgnano, Comun Nuovo e Dalmine dove la cosiddetta dorsale ha raggiunto e collegato tutti i nodi del territorio.

Sono invece in fase di completamento i lavori per attivare il 100 per cento delle centraline di Azzano San Paolo, Bagnatica, Bolgare, Brusaporto, Calcinate, Carobbio degli Angeli, Cavernago, Cenate Sotto, Chiuduno, Gorlago, Grassobbio, Sarnico, San Paolo D’Argon, Telgate, Trescore Balneario e Zanica.

Bruno Pianetti: “Siamo una media realtà nelle telecomunicazioni che senza fondi pubblici ha iniziato a investire sul nostro territorio”.

«SIAMO una media realtà nel settore delle telecomunicazioni che, senza alcun finanziamento pubblico, ha iniziato ad investire sul territorio bergamasco – spiega Bruno Pianetti, amministratore delegato di Planetel -. Nel 2015 abbiamo cablato con la banda ultra larga i comuni di Treviolo e Lallio: la risposta di aziende e clienti privati è stata davvero molto buona e così abbiamo deciso di proseguire con il nostro progetto».
Dietro il business, c’è una missione: portare anche in provincia una connessione internet allineata con le ultime innovazioni tecnologiche. «La velocità di connessione – precisa l’amministratore delegato Pianetti – è considerata un fattore di crescita a livello mondiale per l’economia e l’occupazione».
«Così – conclude con manifesta soddisfazione Pianetti – grazie anche al nostro contributo, oggi le famiglie e le imprese della zona possono finalmente comunicare in maniera adeguata per gli standard di oggi».

PLANETEL nasce 15 anni fa e oggi offre velocità di connessione che variano dai 30 ai 200 Mega al secondo e, per le imprese che necessitano di prestazioni più elevate, la possibilità di attivare una linea in fibra ottica dedicata con velocità fino ad 1 Giga al secondo.

Scarica l’articolo >>

Approfondisci »

La Fibra ottica di Planetel : tutti d’accordo, ma…

IL GIORNALE DI TREVIGLIO
7/07/2017

Fibra ottica

Approfondisci »

Gentile Cliente,

Planetel in ottemperanza dell’art. 82 del decreto “Cura Italia” e alle specifiche indicazioni ricevute da AGCOM in merito alle prime misure urgenti sui servizi a banda larga e ultralarga per facilitare e abilitare il “lavoro agile”, per non sovraccaricare la rete Mobile degli Operatori le raccomanda di utilizzare in preferenza – da casa/ufficio – gli accessi di connettività su rete fissa.

Le segnaliamo che Planetel si è prontamente attivata ed ha implementato ove possibile un aumento del 30% della banda media garantita al fine di garantire una maggiore fruizione dei servizi e dei contenuti web. Tutti i maggiori costi sostenuti sono a carico della nostra azienda e nessun contributo sarà richiesto alla nostra clientela.

Planetel per tutte le esigenze relative allo Smart Working ha disponibile la propria applicazione gratuita VOIP CONNECT.

Per tutte le informazioni è a disposizione il nostro numero telefonico 035.204080 dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle 12.30 e dalle ore 14,00 alle 18,00 oltre che l’indirizzo email [email protected].

Con i migliori saluti.

 

Planetel Srl
Servizio Clienti